Regione Lombardia

Le preesistenza storico-artistiche

Ultima modifica 5 febbraio 2019

Nel diffuso disordine ambientale spiccano -fortunatamente quasi sempre difesi da ampi parchi -gli edifici di pregio che non sono pochi e sono tutti di grande interesse architettonico e/o storico.
Delle numerose residenze signorili situate negli abitati e nei loro dintorni, meritano una specifica citazione almeno le seguenti :

  • la settecentesca villa Majnoni, notevolmente ristrutturata per adattarla a Municipio; l'adiacente pregevole parco è utilizzato come giardino pubblico;
  • la Villa Amalia, in cui soggiornarono uomini illustri come Parini Stendhal Monti e Foscolo, sorge su un'altura in splendida posizione; essa fu costruita in forme neoclassiche (pronao) agli inizi del secolo scorso su progetto di L. Pollak, sull'area di un precedente Convento dei Francescani Riformati, il cui oratorio (con pulpito marmoreo del '400 ed affreschi del sec.XVI) è stato parzialmente incorporato nella Villa; il parco è abbellito da statue e tempietti neoclassici;
  • la Villa Valaperta (o Crespi), che fu probabilmente edificata sulle rovine del castello medioevale di Erba; vi soggiornarono F. Hayez e B. Ricasoli;
  • la Villa Parravicino, che conserva nel parco una torre medioevale.

Altre ville ed edifici di pregio- sono elencati più oltre.
Per quanto riguarda l'architettura religiosa, di notevole interesse è l'antica parrocchiale di S.Eufemia. Si tratta di un edificio romanico ad una navata, sovrastato da un alto campani le dell'undicesimo secolo (aperto da monofore, bifore e trifore), che occupa il lato sinistro della piccola facciata a capanna; nella lunetta del portale c'è una pregevole scultura romanica (X-XI sec.); l'interno contiene tra l'altro un'acquasantiera del 1212, un grande crocifisso su tavola del '400 ed un affresco quattrocentesco; l'antica canonica conserva tre finestre archiacute a bifora, chiuse da doppio arco tondo (sec. XIV).
La parrocchiale della Natività di Maria è stata rimaneggiata nel secolo scorso e sta subendo lavori di ampliamento. Gli edifici vincolati ai sensi della L. n.1089/1939, rilevati dagli appositi registri della Soprintendenza ai Monumenti, sono comunque i seguenti: (Vedi tav.U159-7)
A- Ruderi medioevali del "Buco del piombo" : ruderi di fortificazioni medioevali che sorgevano all'ingresso dell'antro (vincolo del 30-5-1912).
B- Eremo di S.Salvatore: importante complesso monumentale dei sec. XV-XVI, con cappella preesistente legata ai ricordi di S.Carlo; affreschi di Michelino da Besozzo e di altri; chiostro della fine del quattrocento inizi del cinquecento e viale di accesso bordato da cipressi (vincolo del 29-7-1967).
C- Chiesa di Carpèsino: edificio del XIV sec. ad una sola navata, con tetto a due falde e struttura a vista sostenuto da due arconi ogivali intermedi. Zona absidale con volta a costoloni .Alle pareti si notano tracce di affreschi di varie epoche (vincolo del 18-12-1974).
D- Villa Amalia con annessa cappella: edificio di struttura neoclassica cui si annettono il caratteristico giardino (che degnamente s'inquadra nel paesaggio locale) e la chiesa con pregevoli affreschi quattrocenteschi. E' importante dal punto di vista storico perché fu dimora di letterati ed artisti del sec. XIX, tra i quali Ugo Foscolo, Antonio Bossi e Vincenzo Monti, che la illustrò nella sua cantica in morte di Lorenzo Mascheroni (Vincoli del 1-7-1913 e del 6-9-1923).
E- Parco Majnoni : parco di notevole interesse pubblico con essenze notevoli di cedri, faggi, abeti, magnolie rappresenta una nota di verde di non comune bellezza (vincolo del 21-5-1960).
F- Torre medioevale di Vill'lncino: torre medioevale con una porta e due bifore (Vincolo del 19-2-1910).
G- Stallazzo a Vill'lncino: (Vincolo del 22-2-1910)
H- Palazzo già Carpani in Via Prina, 5: edificio, anticamente monastero, poi dei nobili Carpani; è una costruzione in muratura di pietrame con finestre medioevali, bifore, contorni in terracotta, modinature, aperture murate. Il corti le interno presenta un portico ad archi a sesto acuto ed un altro ad archi a tutto sesto; il profondo porticato ha un soffitto a cassettoni con lacunari che recano tracce di dipinti e ritratti eseguiti nel '400 (Vincolo del 16-12-1969).
I- Casa medioevale in Via S.Bernardino da Siena: casa medioevale con bifore e finestra quattrocentesca in terracotta in Erba Incino (Vincolo del 30-5-1912).
L- Chiesa ed ex oratorio di S.Eufemia (già citata): (Vincoli del 6-6-1912 e del 19-11-1923).
M- Castello di Pomerio: edificio fortificato, in origine a pianta quadrata, costruito in ciottoli, con spigoli in pietra granitica (sec. XI-XIII) con avanzi della Torre di ingresso: le finestre originali a sesto acuto sono inserimenti dei sec. XIV e XV.
Altri inserimenti sono del '700- Taluni elementi (bifore) sono integrazioni successive (Vincolo del 12-7-1967).
N- Vi Ila Conti Verampio: il parco è uno dei più importanti della zona per il suo complesso erboso comprendente essenze rare e pregiate.

Risultano inoltre vincolate le seguenti chiese:
0- S.Cassiano a Buccinigo
P- S.Maurizio a Mevate
Q- S.Marta in Via S.Bernardino
R- S.Maddalena a Crevenna
S- S.Giorgio nel Cimitero di Crevenna
T- S.Maria Nascente-parrocchiale di Incino (già citata)
U- S.Maria Assunta a Casiglio
V- SS Pietro e Paolo ad Arcellasco
Z- Oratorio di S.Bernardino.

Presentano inoltre un particolare interesse per le loro caratteristiche architettoniche e storiche -e sono pertanto da sottoporre a tutela i seguenti altri immobili :
1- il Castello di Casiglio
2- la Villa Majnoni d'lntignano ed il relativo parco a Castelnuovo di Parravicino
3- la Villa Parravicino (già citata)
4- la Casa Vandoni a Buccinigo
5- il Torrione di Buccinigo
6- la ViIla-Pavia (oggi Wollembùrg) ed il relativo parco
7- la Villa ex Radice Fossati ed il relativo parco a Boccogna
8- la. Villa Tremolada ed il relativo parco a Boccogna
9- la Villa Valaperta ad Erba in alto (già citata)
10- la Casa Chiesa Molinari -Proserpio ad Erba in alto
11- la Casa De Carli-Clerici ad Erba in alto
12- la Vi Ila Clerici ed il relativo giardino a Vill'Incino
13- la Villa Ferraris
14- la Villa Monrepos
15- la Villa Minonzio
16- la Villa Bellini (oggi ospedale Fatebenefratelli)
17- la Villa Fontana (oggi S.Giuseppe) ed il relativo parco a Crevenna
18- la Casa Rivolta in Piazza Torre a Vill'Incino
19- la Casa Citterio a Mevate
20- il Portico del mercato di Incino
21- il Convento dei Padri Passionisti a Carpèsino
22- la Villa Tre Faggi
23- la Villa Pèterlongo
24- la Villa Michel
25- la Villa Grassi
26- gli edifici del "complesso" di Torricella
27- la Villa Vaccari
28- la Villa De Capitani con il relativo parco
29- la Villa Majnoni ed il relativo parco a Bindella
30- la Vi Ila Biffi ed il relativo parco a Morchiuso.